Seleziona una pagina

Nel dicembre del 1969, gli Stones chiudono gli anni 60 pubblicando l’album LET IT BLEED, disco che, a distanza di 50 anni, mantiene un impatto musicale ed una carica emotiva insuperabili. Dalla chitarra che apre la cupa atmosfera di GIMME Shelter, introducendo la disperata richiesta di un aiuto che non arriverà mai, fino al coro angelico e quasi beffardo che introduce You Can’t Always Get what you want, si succedono nove brani che rappresentano vere pietre miliari della storia degli Stones e del rock. In occasione dei 50 anni dall’uscita del disco, I Rocking the Stones tornano al Big Mama per presentare tutto l’album, insieme ad altre canzoni che hanno segnato il percorso di una band che ha ormai superato i confini del tempo, entrando in una dimensione immortale. Vi aspettiamo.

I Rocking the Stones, fondati da Mario Biagini, offrono tutto il meglio della discografia dei Rolling Stones, proponendo un sound quasi scarno, essenziale, tipico del periodo a cavallo fra gli anni ’60 e ’70.  Con qualche incursione nel mondo del blues e qualche chicca d’autore, eseguono con passione, grinta ed entusiasmo coinvolgenti, un repertorio di canzoni che ha sfidato il tempo, attraversando mode e costumi, mantenendo intatta la freschezza e la potenza di uno stile che può ben rappresentare la storia del Rock del XX secolo.

Mario Biagini (voce, armonica) – Fortezza Piero (batteria) – Alberto Biasin (basso) – Marco Fagiolo (tastiere, tamburello) – Cristiano Sacchi (chitarra) – Fabio Maccheroni (chitarra, voce)



Pin It on Pinterest